13/09/13

"Cacchiatelle" ovvero bottoncini al latte con semi anice e papavero

Sono andata a fare la spesa, dovevo comprare qualcosa per la fame imminente di mio figlio che usciva dalla palestra, ho trovato questi minipanini che si chiamavano proprio "cacchiatelle" e mi sono detta: posso farli anch'io.
Così è stato, sono gustosi sia vuoti che riempiti con qualchè patè, adatti come aperitivo o in un buffet finger food.
Per il nostro aperitivo li ho riempiti con la ricotta e un salsiccetta artigianale senza conservanti acquistata dal mio macellaio di fiducia, neanche a dirlo sono durati meno di un minuto.
La ricetta l'ho ideata cercando di realizzare il sapore originario di quelle comprate, la sofficità ha superato le aspettative.
Segnalazione di sevizio:
se non le utilizzate subito congelatele altrimenti essendo molto piccole si disidratano velocemente e diventano spaccadenti nel giro di 3/4gg.

Ingredienti:
300gr farina 00
180 ml latte acido o yogurt allungato con acqua
30gr burro
mezzo panetto di lievito di birra
1 cucchiaio di zucchero
1/2 cucchiaino di sale
2 cucchiai di semi di anice
1 cucchiaio di semi di papavero
(se preferite potete diminuire le dosi dei semi)

Sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte a temperatura ambiente, mescolare la farina con il sale.
Disporre la farina sul tavolo da lavoro, fare un foro al centro e metterci il latte con gli ingredienti disciolti aggiungere il burro fuso a bagnomaria e fatto un pò raffreddare.
Impastare energicamente tutti gli ingredienti e mettere a riposare coperto per almeno 2 ore, trascorso questo tempo aggiungere i semi di anice e di papavero, far lievitare ancora 1 ora.
Scaldare il forno a 200°.
Coprire una teglia con carta oleata, prendere una quantità d'impasto simile ad una nocciola girarla tra le mani e disporre le palline ben distanziate sulla teglia, far lievitare un altra ora e cuocere a 200° per 8'/10 circa. 

con questa ricetta partecipo al contest di Una fetta di Paradiso reparto salati: