01/06/14

Budino vegan alla vaniglia con fiori cristallizzati

Buon pomeriggio, in casa mia, in questo periodo c'è un oggetto molto conteso il Pc.
Mia figlia sta prparando la maturità, mio figlio ha un gioco di ruolo che coinvolge lui e tanti suoi amici e poi ci sono io che vorrei venirvi a trovare e scrivere post in santa pace e invece...Hai finito? Mamma quando me lo lasci?  ho pensato allora di scrivere il post dal cellulare, ma la connessione è più lenta di una lumaca e salta in continuazionequindi lo chiudo qui e vi lascio con un dolce al cucchiao che ho improvvisato con il latte che mi ha portato ieri mia madre dicendomi. "Assaggialo che è veramente buono" lei che fa un alimentazione tradizionale mi porta il latte di soia???è proprio vero che è una nonna sprint come la chiamano i miei figli ;)

Ingredienti per 4 persone:
500ml di latte di soia alla vaniglia
2 cucchiai di zucchero moscobado
2 cucchiai colmi di maizena
sciroppo di rose
fiori di malva, di borragine, petali di papavero cristallizzati
Mescolare con una frusta a mano il latte con lo zucchero e la maizena, mettere tutto in un pentolino e portare ad ebollizione a fuoco basso sempre mescolando per evitare che si attacchi sul fondo far bollire 2/3' fino a che il composto non si addendi attorno al cucchiaio.
Dividere il composto in 4 coppette e mettere in frigorifero per 3/4 ore a rapprendere.
Al momento di servire capovolgere la coppetta sopra un piatto e guarnire con sciroppo di rosa e fiori cristallizzati
Fiori cristallizzati:
Raccogliere dei fiori di campo, immergerli in acqua per sciacquarli e poi disporli su carta assormente.
Spennellarli con un albume a velo affinchè non rimangano troppi residui sul fiore, panarli nello zucchero semolato. Farli riposare per 24h affinchè si secchino e potranno poi essere riposti in un barattolo e utilizzati per guarnire torte, dolci al cucchiaio o servirli insieme ad un buon te.

10 commenti:

  1. Il trucco per cristallizzare i fiori me lo tengo ben stretto^^

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Che nonnina ^_^ la mia non sa nemmeno cosa sia la soia :-P Ottimo il tuo dessert improvvisato, questo aromatizzato alla vaniglia gli deve conferire un gusto unico :-D
    In bocca al lupo x il computer ^_*
    Buon we cara <3

    RispondiElimina
  3. che bel colore!!! poi con quel fiorellino cristallizzato si completa a meraviglia! Bhe potevi chiamarlo Budino Pazienza...Coraggio!

    RispondiElimina
  4. Ma che meraviglia quei fiori cristallizzati!!!! E che delizia questo budino!!!:)
    Un bacione Enrica! Buona serata!

    RispondiElimina
  5. Meraviglia, un trucco che non conoscevo per fare un budino senza cottura!!
    Grazie!!

    RispondiElimina
  6. mi sto pian pianino avvicinando alla pasticceria vegana, e...devo dire che questo tuo budino mi intriga e non poco....lo proverò!
    Bacioni e buona serata

    RispondiElimina
  7. Ma che meraviglia i fiori cristallizzati :)
    Ottimo dolce, bravissima.
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. Raffinatissimo con i fiori cristallizzati sopra! Una piccola meraviglia! Felice giornata!

    RispondiElimina
  9. E la nonna sprint ha dato l'imput per un dolcino fresco e particolare!Complimenti a te e narturalmente alla nonna!

    RispondiElimina
  10. Che idea favolosa e versatile questo budinetto. Mi hai fatto venire voglia di prepararlo, vado a in cucina e vedo cosa ho in casa e stasera faccio una sopresa golosa a mio marito!
    A presto. ^_^

    RispondiElimina