21/05/14

Sfogliatine di erbe di campo e pecorino

Oggi voglio lasciarvi con una poesia che mi è particolarmente cara:
Il cuore che ride – Charles Bukowski
La tua vita è la tua vita.
non lasciare che le batoste la sbattano nella cantina dell’arrendevolezza.
stai in guardia.
ci sono delle uscite.
da qualche parte c’è luce.
forse non sarà una gran luce ma la vince sulle tenebre.
stai in guardia.
gli dei ti offriranno delle occasioni.
riconoscile, afferrale.
non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in vita, qualche volta.
e più impari a farlo di frequente, più luce ci sarà.
la tua vita è la tua vita.
sappilo finché ce l’hai.
tu sei meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

 

Ingredienti:
1 rotolo pasta sfoglia
100gr mistiganza di erbe di campo (cicoria, borragine,ortica)
2 cucchiai di pecorino romano dop
Le erbe di campo utilizzate per questo aperitivo sono un piccolo avanzo della cena di ieri sera, sono state ripassare in padella con olio aglio e peperoncino, scolate e tritate finemente.
Ho preso un foglio di pasta sfoglia già pronta, l'ho ripcoperta con 1 cuchhiaio di pecorino, uno strato di erbe e ancora pecorino,arrotolare le due parti del disco di sfoglia sovrepponendole al centro.
Tagliare dei rotolini dello spessore di 1cm circa, adagiare sulla placca da forno ricoperta di carta oleata, aggiungere i semini di sesamo su ogni sfoglietta e infornare a 160° per 25' circa 

 Ricordo a tutti voi il mio contest si vincono ricchi premi e cotillons per il regolamento clikkate qui
http://vadoincucina.blogspot.it/2014/05/1contest-la-mia-pasta-con-sponsor.html

22 commenti:

  1. Charlie è un grande. Ma tu, con queste sfogliatine tutte da gustare, lo sei DI PIU'!! *___*

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Bukowski la sapeva lunga..... come te Enrica, con queste bellissime sfogliatine!

    RispondiElimina
  3. Che genio Bukowski, non si può dire che non avesse ragione..
    Bellissime le tue sfogliatine, me ne mangerei una proprio adesso :)
    un bacio :)

    RispondiElimina
  4. Chi potrebbe non amare questa lirica? ;)
    Le sfogliatine sono molto sfiziose!! Ne prendo una!!

    RispondiElimina
  5. La conosco e mi piace tantissimo!! Ottime le sfogliatine, il pecorino così lo riesco pure a mangiare!!
    Credo di avere partorito la pasta per il tuo contest, questo fine settimana la preparo!! Evvai!! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  6. bellissime parole...e bellissime girelle...che voglia di averne una sottomano anche ora!

    RispondiElimina
  7. Tesorina mia ... la poesia è bellissima ... ricca di significato e da mettere in pratica .... e che dire le tue sfogliatine ... chiudo gli occhi mordo e assaporo ... saranno strepitose ... le immagino ... da provare ... non ora ho appena cenato abbondantemente ... un bacione

    RispondiElimina
  8. Tutto bellissimo, poesia, fotografia, ricetta! Grazie, Enrica, per il commento che mi hai lasciato al Kawareh bi hummus (zampetto con i ceci). Se vuoi assaggiarlo davvero e sei nei paraggi di Firenze, sabato 24 alle 18 lo cucino in riva all'Arno! Le info sono nell'aggiornamento del mio post, vai a vedere! Ciao!

    RispondiElimina
  9. Che delizia devono essere queste sfogliatine con le erbette di campo. La poesia è bellissima , ricca di significato. Un caro abbraccio Enrica.

    RispondiElimina
  10. anche io, in questo periodo, mi sto dedicando alle erbe di campo spontanee da utilizzare nelle mie ricette, le tue sfogliatine sono davvero invitanti...ora vado a leggere le regole del contest, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  11. Ecco, l'ortica nella mesticanza è un tocco di classe!

    RispondiElimina
  12. Ciao Enrica!!!
    che meraviglia questo rotolo!!!!
    lo userò per una delle mie prossime cene vegetariane!
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
  13. Enrica, buonissime....complimenti!

    RispondiElimina