22/08/13

Spiedini di salmone e pesche

Ieri sono andata all'Ikea e come ogni volta che vado, vendo inghiottita da nomi impronunciabili come upptacka, kvart, kvritta, gynnssam, torkat, kvott ecc.
Come se non bastasse vengo attratta anche da utensili dall'uso incomprensibile se non dopo aver inforcato gli occhiali e letto la descrizione in italiano.
Si, il bisogno di mettere gli occhiali per leggere le scritte piccole, è stato un duro colpo per una lettrice compulsiva come me che legge tutte le etichette prima di fare un acquisto alimentare e non solo, ma l'età incalza e un amico oculista in tempi non sospetti mi disse che questa era una delle cose che dopo i 45 anni sarebbe stata inevitabile.
Tornando all'Ikea, con me erano venuti mia figlia ed un suo amico, mentre io giravo per scaffali svedesi loro si davano allo shopping sfrenato nel centro commerciale di Porte di Roma, eravamo rimasti d'accordo che passate un paio d'ore li avrei chiamati al cellulare per tornare a casa (loro dovevano fare un paio di versioni di greco).
Con molta calma ho ispezionato tutti i reparti alla ricerca di qualcosa che poteva tornarmi utile oltre a cercare quello che mi serviva, avevo una lista della spesa lunghissima, una volta arrivata alla cassa erano disponibili solo quelle fai da te, quindi mi sono armata di calma e concentrazione per capire cosa diavolo volesse quella macchinetta infernale e dopo mezz'ora a combattere con buste, prodotti, ikea family e bancomat sono riuscita a portare via i miei acquisti, ma ancora non soddisfatta sono entrata alla Bottega Svedese in cerca di generi alimentari pieni di coloranti e consevanti come solo quelli svedesi sanno essere, ma di tanto in tanto chiudo gli occhi e mi tuffo in apnea in questo cibo, ho comprato salmone, salmone e ancora salmone poi sciroppo di rabarbaro, cipolla fritta croccante, delle crocchette di patate e broccoli, che presto ripreparerò in maniera genuina, senape, salamini di alce e maiale(nella realtà non si sarebbero mai incontrati questi poveri animali), gravad lax(salsa dolciastra con aneto per il salmone) delle caramelle cioccolatose e...basta.
A proposito ho comprato lo sciroppo di rabarbaro perchè non conosco il sapore e volevo assaggiarlo, ma una volta aperto deve essere consumato in 20gg per cui se avete suggerimenti su come posso utilizzarlo ve ne sarei molto grata.
Con il salmone surgelato in tranci, l'ho fatto scongelare e ho preparato questi spiedini appetitosi, mia figlia mi ha fatto anche un complimento ha detto che ho trovato un abinamento geniale, in realtà volevo abinarlo all'avocado ma non l'ho trovato e ho ripiegato sulle pesche che comunque hanno fatto la loro riuscita.

Ingredienti per 4 spiedini:

300g di salmone in tranci
2 pesche nettarine
2 cm di zenzero
1/2 bicchiere di vino bianco secco
sale rosa dell'Himalaya qb
aneto
Marinare il salmone con lo zenzero sbucciato e tritato finemente, il vino bianco e l'aneto per 1 ora circa.
Trascorso questo tempo tagliare a cubetti il salmone, sbucciare e tagliare le pesche prima in 4 poi ogni spicchio ancora a metà. infilzare in uno spiedino di legno in modo alternato salmone e pesca e cuocere sopra una padella antiaderente ben calda, girando ogni 2 minuti per cambiare il lato di cottura.
Al termine della cottura irrorare con la marinata e far evaporare.
Mettere sopra un piatto di portata, tritare il sale rosa direttamente sopra gli spiedini e spolverizzare ancora con aneto secco o se lo trovate ancora meglio se fresco.

18 commenti:

  1. Salmone e pesche? Strano abbinamento

    RispondiElimina
  2. Il salmone con le pesche: geniale, leggo che ha superato l'esame della figlia (se è critica come mio figlio, ti sarei sollevata da terra....immagino!).
    Entrare all'Ikea vuol dire, per me, sapere quando entro, ma mai quando uscirò, infatti io mi perdo tra i reparti, osservo, metto nel carrello, poi ci ripenso e torno indietro....e ovviamente sempre con gli occhiali al collo :D
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. altro che se è critica ho superato l'esame ;)

      Elimina
  3. Ahah! Tesorina.. maledizione, quando si entra all'Ikea (oltre che strozzarsi con parole impronunciabili) non si esce se non dopo averla svaligiata!! :D Lo sciroppo di rabarbaro è stupendo.. ho anche la pianta, essendo i miei zii tedeschi ed essendo che in Germania si usa moltissimo :) E' uno dei sapori della mia infanzia. Onestamente io l'ho sempre usato fresco a pezzetti nelle torte o nelle preparazioni dolci.. ma anche lo sciroppo andrebbe benissimo! :) Puoi anche usarlo inoltre con abbinamenti salati, creando sughi da accompagnare alla carne. E' buono davvero.
    Gli spiedini che hai fatto sono troppo buoni: la frutta l'adoro, col salato o col dolce. Complimenti!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie dei consigli lo proverò subito ;)

      Elimina
    2. Prego cara! :) Sono certa che ci farai dei capolavori <3

      Elimina
  4. In cucina serve molta fantasia e tu ne hai da vendere;) brava!
    Anche io sono prossima a una spedizione all'Ikea e per questa mi riserverò qualche oretta di puro shopping casalingo;) effettivamente tra tutti quegli utensili ci si perde, quindi serve tempo;) baci

    RispondiElimina
  5. un accostamento insolito ma certamente squisito! Complimenti per l'originalità

    RispondiElimina
  6. buon giorno,
    appena rientrata dalle vacanze, ho visto che hai fatto tanti post con cose buone, vado a vederli un bacino. Nahomi

    RispondiElimina
  7. mhmm accostamento insolito, ma sicuramente d'effetto!brava!

    RispondiElimina
  8. Ogni volta che andiamo all'Ikea mio marito è disperato…io mi diverto da matti e mi sa che la prox ci vado da sola come hai fatto tu! Quest'abbinamento è davvero geniale, tua figlia c'ha visto bene! Brava
    la zia Consu

    RispondiElimina
  9. Accostamento particolarissimo, originalissimo ma sicuramente buonissimo e sfiziosissimo:)
    ti faccio i miei migliori complimenti Enrica, sei bravissima e molto creativa:)
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  10. Anche a me piace molto andare all'Ikea, questo abbinamento è proprio geniale… Baci

    RispondiElimina
  11. Eh eh eh, io all'Ikea riesco a non comprare niente (quando ho solo 2 o 3 cose le rimetto al loro posto) proprio per non passare in una delle loro casse infernali! Hai ragione, l'uso degli occhiali per vicino è una bella scocciatura, ma per fortuna ho cominciato ad averne bisogno a quasi 60 anni (inoltre la sopraggiunta presbiopia mi ha compensato la leggere miopia che avevo sin da ragazzo). Non ho idea di come potresti usare il rabarbaro, però siccome è un componente di molti aperitivi potresti provare a farci qualche bevanda. Riguardo agli spiedini sembra un accostamento temerario, ma se vi sono piaciuti vuol dire che hai fatto centro!

    RispondiElimina
  12. abbinamento originale che piace moltissimo!!!!

    RispondiElimina
  13. Ma che sfiziosi!
    Ottimo abbinamento, mi sa che lo provo eccome!!
    Sono appena tornata dalle ferie e quanti post da leggere che trovo!!
    Ma ce la farò!!
    Ciaoooo!!!

    RispondiElimina
  14. Mi fido del giudizio di tua figlia! Comunque sei un genio, davvero. =)

    RispondiElimina