21/08/13

Gelato alla rosa con salsa di more

Nel mio giardino c'è una rosa che inizia a fiorire a maggio e finisce a ottobre, è la mia preferita perchè ha un odore inebriante e un colore che scalda il cuore.
Il giorno di ferragosto un amica mi ha portato il gelato di rosa, non lo avevo mai assaggiato, il suo gusto così raffinato mi ha conquistata, anche se l'ho trovato un pò troppo dolce.
Ho cercato subito la ricetta del gelato da abbinare alle more raccolte questa mattina nel bosco vicino casa.
Vi ho già detto che è un momento un pò particolare; camminare nella natura mi rigenera, inoltre tutti gli anni in questo periodo si svolge il rituale della raccolta delle more per farne la confettura per l'inverno.
Già è un rituale a cui io e mio marito non manchiamo, il sabato o la domenica per un paio di settimane ci svegliamo alle 7 e con il nostro cane ci addentriamo lungo il sentiero costeggiato da enormi rovi di more, ne raccogliamo per farne scorta, preparare la confettura, una parte la congelo perchè può servire fuori stagione per guarnizioni o preparazioni speciali.
Quando torniamo abbiamo sempre le mani piene di graffi, ma non amo usare i guanti, voglio sentire e carezzare la pianta per questo piccolo, dolce e succoso frutto che mi mette a disposizione.
La natura è un potenziale enorme, saprebbe sfamarci tutti se solo sapessimo rispettarla e onorarla.

 Ingredienti per il gelato:
3 rose rosa profumate
200g di zucchero
1 fialetta di essenza di vaniglia
3 tuorli d'uovo
1 bicchierino di rosolio
50ml di panna
acqua
Lavate delicatamente le rose, staccare i petali e disporli in un recipiente
Fare uno sciroppo mettendo lo zucchero in una casseruola con un bicchiere di acqua; mettete sul fuoco a fiamma bassa, cuocere fino a quando inizierà una leggera ebollizione.
Togliere lo sciroppo dal fuoco,aggiungere l'essenza di vaniglia e versarlo sui petali di rosa, coprire e lasciare in infusione per circa 1 ora e 30'.
Trascorso questo tempo, frullare i petali di rosa.
Mettete i tuorli in una terrina e versarvi lentamente lo sciroppo di zucchero mescolando con una frusta fino ad avere un composto spumoso.
Versare il composto in una casseruola e cuocerlo a bagnomaria, fino a che la crema inizierà ad addensarsi, quindi toglierla dal fuoco e farla raffreddare .Aggiungete il bicchierino di rosolio.
Montare la panna densamente, e aggiungerla alla crema ormai fredda, amalgamando attentamente.

Mettere il gelato in una vaschetta nel freezer, mescolare con un cucchiaio di legno circa ogni 30 minuti, almeno fino a che sarà abbastanza morbido per poterlo fare.
Se avete la fortuna di avere una gelatiera seguite le istruzioni, perchè non so darvi indicazioni visto che è ancora tra gli elettrodomestici da acquistare.


Per la salsa di more:
20 more
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiai di acqua
Mettere in un pentolino tutti gli ingredienti per 2/3'. far raffreddare e frullare.
Disporre nella base del piatto e sulla superfice.

Il sapore delle more ben si sposa con la dolcezza del gelato alla rosa

14 commenti:

  1. mi sembra di sentirne il profumo...bravissima è un'idea grandiosa e l'aspetto è ottimo!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia...un dolce delicato e pieno di poesia. Io le more le avrei nel mio giardino...uso il condizionale perché da quando il mio cane ha scoperto la mia amata pianta di more, se le mangia tutte appena maturano e a me non rimane nulla!

    RispondiElimina
  3. Queste parole di rispetto mi fanno tanto, tanto piacere. E che gelato poetico.. rose e more! Quei cespugli che amo alla follia e che sento tanto parte del mio cuore.. <3 Complimenti..! :) Stupendo! :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Enrica, bellissimo il contrasto di colori, il gelato alla rosa non l'ho mai assaggiato, ma deve essere squisito!!! Bravissima!!!
    Bacioni, buona giornata...

    RispondiElimina
  5. che bello non l'ho mai fatto alla rosa, deve essere buonissimo!!!! ciao!

    RispondiElimina
  6. Splendida ricetta, complimenti! Bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  7. delizioso queso gelatino, complimenti cara!!!!

    RispondiElimina
  8. Il gelato alla rosa deve essere delizioso!
    Abbinato alle more, il tuo gelato deve avere un buonissimo sapore. Delizioso e delicato. Perfetto ! :) Bravissima ,ottimo gelato.
    Incoronata.

    RispondiElimina
  9. Ricetta particolarissima e sicuramente buonissima..mi attira tantissimo....complimenti per la splendida idea e grazie mille per averla condivisa:)
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  10. Molto particolare e davvero affascinante questo abbinamento!

    RispondiElimina
  11. stare in mezzo alla natura è un toccasana! che bella immagine addentrarsi nel bosco sembra quasi una fiaba e questo gelato deve essere strepitoso, purtroppo non ho rose e non ho mai nemmeno mangiato gelato alle rose :( chissà che profumo!

    RispondiElimina
  12. wow anche se non l'ho mai assaggiato deve essere buonissimo! adoro i gelati :)) grazie per averlo condiviso, ciao Andrea

    RispondiElimina
  13. Finalmente una ricetta per fare un gelato senza la gelatiera. Dev'essere una prelibatezza.!! Sai che anch'io in questo periodo raccolgo le more di rovo nei boschi ? Conosco tanti posti dove trovane in abbondanza , e anch'io le raccolgo senza guanti . Pensa che la mia cagnolina viene con me e mentre le raccolgo , tante le mangio e ho scoperto che ne va matta anche lei. Mi dispiace che tu stia attraversando questo momento , spero passi in fretta e comunque anch'io la penso come te , per rigenerarmi cammino nella natura , solleva lo spirito ...... Un bacione.

    RispondiElimina