08/08/13

Focaccia simil Recco

Da quando vado a Courmayeur in inverno a sciare, la tappa al rientro è sempre Recco, una cittadina della costa ligure dove preparano una focaccia buonissima, ho cercato di ripetere questa squisitezza, il sapore c'è, ma l'impasto deve essere molto più sottile quasi trasparente e io con il mattarello non sono proprio un fenomeno.
Provate a farla voi e ditemi se ci riuscite.
Non risponderò ai vs commenti perchè il post è programmato per non farmi dimenticare
Ingredienti:


550ml di acqua
100ml olio evo

10-20g  sale marino fino

1kg crescenza fresca


Mescolare gli ingredienti nel seguente ordine: farina, acqua, olio e sale fino ad ottenre un impasto morbido e liscio. Terminata l'operazione d'impasto, lo si lascia riposare per 30 minuti a temperatura ambiente, coperto da un telo. Si suddivide l'impasto in porzioni corrispondenti alle esigenze di impiego e la si tira. Quindi si procede manualmente allargando la pasta posizionando le mani sotto alla sfoglia, fino allo spessore inferiore al millimetro, avendo cura di non provocare perforazioni della superficie. Si adagia la sfoglia ottenuta nella teglia di cottura, precedentemente unta con olio extravergine di oliva, quindi la crescenza, distribuendola in piccoli pezzi così da coprire tutta la superficie. Si procede alla lavorazione dell'impasto rimanente, come in precedenza, per ottenere un secondo strato di sfoglia, che sarà lavorato sino a renderlo sottile, quasi trasparente, e successivamente adagiato sulla base già coperta di crescenza. Si saldano, schiacciandoli, i bordi sovrapposti delle due sfoglie per impedire la fuoriuscita della crescenza durante le operazioni di cottura. Pizzicate in più punti la sfoglia superiore, formando dei fori. Cospargere la focaccia con un filo d'olio e una spolverizzata di sale. La cottura deve avvenire in forni alla temperatura compresa tra i 270 e 320° per 4-8 minuti, fino a quando la superficie del prodotto non avrà assunto un colore dorato, con bolle o striature marroni.

21 commenti:

  1. Anch'io la preparo spesso e mi riesce molto bene si forse un po più sottile ... a mio figlio e e a me piace tantissimo mentre mio marito preferisce gusti più decisi e non la mangia molto volentiri .... ufff
    che difficile accontentare tutti .... buone vacanze... giusi_g

    RispondiElimina
  2. Che bella.. non ho mai provato a farla ma dovrei, visto quanto viene bene! Sei bravissima! Un abbraccio! :)

    RispondiElimina
  3. Bella!!
    A mio marito piace molto, io non amo la crescenza quindi non la mangio, però quest'autunno mi sa che proverò a farla, insomma sono genovese, un tentativo non può macare!!!
    Ciaooo!!

    RispondiElimina
  4. Ciao cara Enrica :-)!! La focaccia di Recco è divina, l'ho mangiata alcuni anni fa durante una breve vacanze alle Cinque Terre e non l'ho mai dimenticata. La proverò sicuramente!! Io mi assento per un po', ci si rilegge presto!! Un bacione

    RispondiElimina
  5. Dalla foto sembra molto buona! Io però non credo che proverò a rifarla: di questi tempi il forno è chiuso. Baci

    RispondiElimina
  6. Ciao Enrica, questa focaccia è sicuramente buonissima e ha un aspetto veramente invitante!!:)
    salvo la ricetta nel pc, e conto di provarla appena il tempo rinfresca!!
    un bacione e grazie per aver condiviso la ricetta!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  7. buonissima la focaccia di Recco! non è facile tirarla sottile lo so, le prime volte la tiravo con la macchina per tirare la sfoglia e poi una volta che era più sottile finivo con il mattarello :)

    RispondiElimina
  8. Io non l'ho mai fatta. Ma adesso potrei provare. Un bacione grande.

    RispondiElimina
  9. Io ne vado ghiotta e sono anni che non la mangio..me l'hai fatta tornare in mente..la proverò!
    Buone ferie cara <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  10. Questa focaccia è famosissima, ma non l'ho mai mangiata!!!! Grazie a te ora ho la ricetta! Grazieeeeeee!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Enrica, sembra buonissima, ricca di formaggio e molto invitante!!! Bravissima!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  12. Adoro la focaccia di Recco e l'idea di poterla fare a casa mi ispira da morire!
    Grandissima.
    Un bacione

    RispondiElimina
  13. Non l'ho mai provata! Ribadisco: vieni da me a cucinare! :)

    RispondiElimina
  14. Complimenti Enrica, la tua focaccia è molto invitante! Proprio ieri sono stata a Recco nella mitica Barchetta dove si mangia la focaccia con formaggio più buona che c'e! Non so se sai che ho fatto una focaccia simile, ecco il link (ci sono anche le foto della preparazione): http://menuitaly.blogspot.it/2013/04/focaccia-con-formaggio-feta-e-profumi.html

    RispondiElimina
  15. ottima focaccia, quanto mi piace!!!

    RispondiElimina
  16. Sai che io non ho mai provato nemmeno quella originale, adesso devo rimediare con una bella zonzolata e copiando la tua ricetta :-) Buon we!!!

    RispondiElimina
  17. Ma è bellissima Enrica!!!
    Salvo subito la ricetta e la provo!!
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  18. accetto il tuo invito per un caffè ... e cosa trovo??? Questa bontà! neanche a farla apposta, pensavo alla focaccia di Recco proprio oggi...dopo aver vissuto per 12 anni in Liguria è una delle cose di cui sento la mancanza!!!! Complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  19. Leggo di questa ricetta e mi vedo trasportata sulla spiaggia di Camogli, sotto l'ombrellone, a degustare questa meraviglia per spezzare la mattinata. Divina! Un abbraccio e a presto
    Lore

    RispondiElimina
  20. che meraviglia questa focaccia, ciao!

    RispondiElimina
  21. Una delizia mi parte lo sbavetto anche solo guardandola :D Devo assolutamente farla, grazie per la ricettina!

    RispondiElimina