18/07/13

Bombolini di cocco con zucchine e zenzero

Ieri ho tagliato i capelli e come ogni volta che lo faccio mi vengono nuove idee in testa.
Lo so il cambio dei capelli è come un rinnovamento e lo faccio circa 2/3 volte l'anno e ogni volta dico Fabrizio fai tu e lui tutto contento di potersi sbizzarrire con tagli sempre diversi.
Quando ho conosciuto Fabrizio circa 15 anni fa lavorava come dipendente in un salone di Roma nord dove andavo a fare i colpi di sole, quando mi vedeva sudava freddo perchè avevo i capelli lunghi fino a metà schiena, foltissimi, ricci e lui doveva stare almeno 2/3 ore per farli venire naturali, per fortuna però ci eravamo simpatici a vicenda e anche se c'erano dei lunghi silenzi c'era intesa.
Circa 10 anni fa si mise in proprio creando insieme alla sorella Simona il FSH Room, finì anche il suo incubo con me perchè ci perdemmo di vista per un paio di anni fino al mio trasferimento in campagna che ha portato anche un grande cambiamento ai miei capelli, andai a trovarlo, da lunghi e biondi che erano...
GLI DISSI : " vorrei che tu me li tagliassi e me li tingessi di rosso"
LUI con gli occhi sbarrati e il sorriso sulle labbra :"sei sicura?"
IO: "come mai nella mia vita"
LUI: "dai allora iniziamo che sarà un bel cambiamento"
Uscita da li quel giorno ero un'altra persona, il colore rosso durò per poco, ma i capelli corti quelli si, ancora li ho e la massima lunghezza che mi sono permessa è stata alle spalle.
Ogni volta che Fabrizio mi vede mi dice:" è un po' che non ci vediamo"
IO: "lo sai che provo amore e odio per i parrucchieri, tu però sei il mio preferito"
LUI: "ride e mi dice "lo so ma se fossero tutte come te le clienti, io chiuderei"
IO:" lo so, lo so ma vuoi mettere che ogni volta che vengo ti sbizzarrisci come vuoi e sono sempre soddisfatta?"
LUI:"questo è vero"
IO: "è vero anche che sei un genio e un artista"
Insomma dopo un po' di complimenti a vicenda ci salutiamo io contenta del cambiamento, lui soddisfatto per avermi accontentata.
GRAZIE Fabrizio alla prossima

Ingredienti per 3 persone:
200g di farina antigrumi  Molino F.lli Chiavazza
60g di farina di cocco
acqua calda qb
saleqb

x il condimento:
3 zucchine romanesche
3 cm di zenzero tagliato finemente
1 cucchiaio di granella di cocco
sale qb

Per le bomboline il procedimento è uguale agli gnocchi all'acqua con la sola differenze del formato.
Si prende un pizzico di impasto e si rotola tra le mani fino ad ottenere una pallina, la cottura è come per gli gnocchi quando salgono a galla si prelevano con un mestolo forato.

In una padella mettere le zucchine lavate, mondate e tagliate a tocchetti, lo zenzero sbucciato e tagliato finemente e uno spicchio d'aglio vestito e schiacciato, olio evo far cucinare le zucchine, a cottura ultimata salare, condire i bombolini e polverizzare con un cucchiaio di granella di cocco.

34 commenti:

  1. Non ci crederai.. da ieri cerco ricette per smaltire la farina di cocco.. e mai avrei pensato ad un abbinamento con le zucchine! GENIALE! Hai proprio ragione, il tuo parrucchiere è un artista ma non solo lui... anche tu ci metti tanto del tuo!! :D Sono certa starai benissimo con il nuovo taglio! :D Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ely, se li proverai fammi sapere che ne pensi un abbraccione a te

      Elimina
  2. Sfiziosa pietanza ma io pensavo di ammirare anche il tuo nuovo look

    RispondiElimina
  3. Aiuto!!!!! Non leggo la parola "sale", ma non riesco a collocare questa prelibatezza tra i dessert (con aglio e zucchine). Mi prende molto per gli ingredienti utilizzati (oltre che per la dedica), ma quando la servo? Non vorrei sbagliare il tempo con gli invitati ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il sale è nella preparazione dei bombolini, nel condimento puoi aggiungerlo io non l'ho messo. se lo servi come primo piatto non puoi sbagliare. ciao a presto

      Elimina
  4. mamma che buoni devono essere io che adoro i cocchi :)) sai che c'è ? dal parrucchiere friggo sempre anch'io mi sembra di perdere tempo e non ci andrei mai ....ma se ti devono venire ste idee brillanti ti sovvenziono tutte le settimane ......... unico dubbio se tagliamo sempre non ti rimangono capelli in testa ....un abbraccio ... giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah è proprio vero se non diamo tempo ai capelli di crescere come facciamo a tagliarli? ;) ciao a presto

      Elimina
  5. Ciao cara, curioso questo piatto, lo assaggerei davvero volentieri!!
    Anche io l'anno scorso mi tinsi i capelli di rosso, e in effetti adesso che sono rossissima forte mi sa che mi ha scocciato!!!
    Amore e odio con il parrucchiere, ti capisco!!
    Ciaooo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è un'idea stravagante che ha incontrato anche il gusto di mio figlio 15enne il che è tutto dire perchè è molto tradizionale baci cara:)

      Elimina
  6. ma che ricetta originale! veramente eccezionale!bravissima!baci simona:)))

    RispondiElimina
  7. Cavolicchio che abbinamento!!!! Davvero intrigante!!! Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Mila, il taglio dei capelli porta sempre novità :)

      Elimina
  8. Ma che carini, ricordano gli struffoli napoletani! :D

    Anche io ho un amore e odio per il parrucchiere: mi rilasso e mi sento coccolata, ma spesso poi non mi piace il risultato. Adesso ho ovviato tingendomi a casa: miscelo io il colore e almeno quando mi fanno i complimenti per la tonalità di rosso acceso il merito è tutto mio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si somigliano, ma sono un primo piatto salato :)

      Elimina
  9. Oh che bontààà! Hai scelto un'accoppiata vincente! :D

    RispondiElimina
  10. Ciao Enrica, io i complimenti li faccio a te per questa sfiziosissima ricetta, adoro il cocco e mai avrei pensato ad un abbinamento così, bravissima!!!
    Bacioni, buona giornata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, mi fa piacere che tu abbia gradito. baci

      Elimina
  11. Sembra buonissimo ;) poi in qualunque modo venga servito il cocco è sempre buono!

    lavaligiasottosopra.blogspot.it

    RispondiElimina
  12. non avrei mai pensato a questo abbinamento! ma il cocco è troppo buono! io invece mi sto facendo crescere i capelli ora li ho quasi a metà schiena :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non potrei più sopportarli lunghi, ma sono molto belli ciao a presto :I

      Elimina
  13. Il mio rapporto con il parrucchiere è ancora più sporadico del tuo O_o io ho troppi ricci per poterli tagliare corti (ho provato una volta e sembravo un putto!) e non li ho mai colorati..se fosse x me la categoria sarebbe senza lavoro ^_*
    Veramente originali i tuoi gnocchi..chissà che buon gusto esotico ^_^
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai con l'età i ricci si sono ammorbiditi e poi da corti è più facile stirarli ;)

      Elimina
  14. Io del parrucchiere ho il terrore, quando vado a tagliarmi i capelli ho sempre paura che li tagli troppo!! Particolari i tuoi gnocchi, mi incuriosiscono molto! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  15. anche io vado dallo stesso parrucchiere da una vita, 18 anni !!!
    nn lo cambierei per nulla al mondo.
    la tua ricetta è molto particolare...come i tuoi tagli???
    a presto Nahomi

    RispondiElimina
  16. Una ricetta molto particolare ma assai invitante! Complimenti! :)

    RispondiElimina
  17. La tua ricetta mi incuriosisce molto, mi piacciono gli abbinamenti insoliti, la proverò!
    Buona giornata
    Gabry

    RispondiElimina