03/05/13

Fagioli neri e farofa

Una delle pietanze che ho apprezzato in Brasile è stata la farofa, fatta con la farina di manioca e cipolla, piatto tipico di tutto il Sudamerica.
Si usa generalmente per accompagnare la Picana, una carne cotta alla brace  o con altri piatti come le uova o i fagioli.
La farina la trovo come tutti gli altri ingredienti etnici al mercato di pazza Vittorio a Roma.
I fagioli neri sono anch'essi tipici del Brasile ma si trovano in tutti i supermercati ben forniti.

 Ingredienti per 2 persone
Mettere a bagno i 200g di fagioli neri per almeno 6 ore, quindi lessare in acqua salata con un cucchiaino di spezie miste (cumino, semi di finocchio,semi di anice) per 60' nella pentola a pressione.
Per preparare la Farofa:
200g farina di manioca
Tritare mezza cipolla, 1 carota, 10 olive, 1 zucchina
Scaldare l'olio in una padella e far rosolare le verdure.
Versare la farina di manioca e mescolarla in modo che assorba l'olio in maniera uniforme.
Salare uniformemente.
Continuare a cuocere per circa 15 minuti in modo da tostare bene la farina, facendo attenzione a non farla bruciare .
A cottura teminata il Farofa dovrà essere croccante.
Quando i fagioli sono cotti ne metto 6 cucchiaiate in una padella con un pò di acqua di cottura e apro 1 uovo a testa, faccio cuocere per 3' coperto in modo che il tuorlo rimanga morbido e si consolidi solo l'albume.
Con questa ricetta partecipo al contest di Ale

29 commenti:

  1. davvero interessante questo piatto...

    RispondiElimina
  2. Buonissimo.. e anche molto genuino! Ho amato tanto i fagioli neri in Florida! Praticamente li servivano con ogni piatto! :)
    Un abbraccio
    Manuela

    pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, la Florida è lo stato di frontiera con il Sudamerica

      Elimina
  3. Ciao Enrica, molto particolare e questo piatto, mi hai molto ingolosito!!! Bravissima!!!
    bacioni, buon fine settimana...

    RispondiElimina
  4. Ciao, sono Antonella ed arrivo a Te grazie a Kreattiva: new follower!
    Complimenti, molto carino qui da Te!
    Se Ti va, Ti aspetto nel mio angolino di blogosfera.
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie sono appena venuta a darti il mio modesto consiglio sull'abito che devi indossare :)

      Elimina
  5. Ciao Enrica, è stato un piacere per me conoscerti con il post che hai lasciato sul mio blog.
    Interessanti le ricette che ho visto sul tuo ... mi metto tua followers ... non si sa mai potrei provare qualcuna delle tue ricette.

    Passa a ancora a trovarmi-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè no prova prova e poi però devi raccontarmi la riuscita ;)

      Elimina
  6. Ciaooo eh si a Roma si trova di tutto e di più qui a Trieste è una ricerca continua ma la troverò la farofa....e anche i fagioli neri.
    Un abbraccio e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  7. E' un tipo di cucina che conosco pochissimo, ma dev'essere molto appetitosa! Buon we

    RispondiElimina
  8. ciao! ti ho scoperto grazie ad un post di Simona del blog La casa del coniglio bianco. Complimenti per le belle ricette, se ti va passa anche da me!

    RispondiElimina
  9. Ciao Enrica grazie per essere venuta a trovarmi ricambio subito, buone le tue ricette un po particolari, penso che ne proverò alcune.Un caro saluto Giordana.

    RispondiElimina
  10. Olá!
    Muito obrigada pela sua visita.
    Esse prato esta uma beleza e parece delicioso.
    Gosto muito dessa farofa!!!
    Parabéns pelo seu blog.

    RispondiElimina
  11. Questo per me e' un piatto nuovo,si impara sempre qualcosa e i blog sono una fonte inesauribile di sapere culinario.Grazie Enrica .

    RispondiElimina
  12. Che piatto interessante non lo conoscevo!!!!

    RispondiElimina
  13. adoro la cucina brasiliana, inserisco subito...grazie mille! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la prima ricetta è già stata inserita e non ci sono limiti col numero, puoi partecipare con quante ricette vuoi! ti aspetto!!!!

      Elimina
  14. Ma questa farofa è uno spettacolo! Mi fa pensare alle briciole con cui condiamo alcuni piatti di pasta in Italia, forse per quell'aspetto croccante e tostato... Comunque non conoscevo questa preparazione e devo dire che mi incuriosisce moltissimo: assolutamente da provare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me piace molto ed è molto diffuso l'uso in Brasile

      Elimina