16/09/13

Panbrioche a fisarmonica ripieno di latte condensato

La scuola di cucina mi sta prendendo a tempo pieno, perchè oltre alle 5 ore che trascorro nella struttura, ne impiego 1 ad andare e 1 per tornare, inoltre una volta a casa apro la dispesa che ci hanno dato di teoria per prepararmi gli schemi con gli argomenti che ci chiederanno nel test intermedio, però non mi devo dimenticare di avere due figli, un marito, una casa da gestire e allora tutti i pomeriggi con il mio librone sotto braccio accompagno mio figlio in palestra e mi immergo nelle pagine colorate; le materie trattate in queste 2 prime lezioni hanno riguardato l'igene, l'organizzazione dei ruoli in cucina, la merceologia e le attrezzature, per ora tutti argomenti orali da domani però affileremo i coltelli.
Il primo giorno ci hanno consegnato una borsa con il logo della scuola, dentro c'era la tenuta da lavoro comprese le scarpe antinfortunistica, la dispensa teorica e un set di coltelli che appena mio marito li ha visti ha esclamato e chi volete scannare un elefante?
Infatti mettono un pò timore anche a me, ma un timore reverenziale visto che sono le armi del cuoco.
Gli chef che si sono alternati in cucina hanno dimostrato professionalità e voglia di trasmetterci la loro esperienza perchè in poco tempo ci hanno già svelato degli accorgimenti da lasciarci a bocca aperta.
Vi prometto che posterò la prima cosa che ci faranno preparare così vi terrò aggiornate.
Oggi vi lascio con questo goloso lievitato.
Buona Settimana
 Ps: ringrazio Anisja per avermi assegnato il premio 100% affidabile blog, lo ritengo un premio molto prestigioso
 visto che l'ho ricevuto da tempo  non seguirò la procedura. Grazie ancora e buon inizio settimana a tutte.

Ingredienti:
Per il lievitino: 
150g di farina 0
90ml acqua
1 panetto lievito di birra fresco
Per l'impasto:
250g farina 00
50ml latte fermentato o 40g di yogurt e 10 di acqua
2 uova
50g zucchero
100g burro
10g sale

1 tubo di latte condensato per il ripieno

fare il lievitino sciogliendo il lievito in acqua tiepida e mescolandolo alla farina, far lievitare 1 ora circa nel forno spento, nel frattempo impastare tutti gli altri ingredienti e far riposare anch'essi nel forno spento.
Passato questo tempo, mettere il lievitino al centro dell'altro impasto e lavorarlo bene con le mani fino a che i due non si sianno completamente integrati serviranno 5/10' di lavorazione, altrimenti azionate i vostri marchingegni elettronici.
Mettere a lievitare l'impasto per 2 ore circa, passato questo tempo dividere la pasta in 8 parti e con il mattarello creare dei rettangoli(larghi come la vostra teglia per plumcake e lunghi il doppio) disponete al centro il latte condensato chiudete bene i bordi e disponete nella teglia da plumcake ricoperta di carta forno bagnata e strizzata i fagottini con la parte richiusa rivolta verso l'alto.
Ripetete questa operazione fino alla fine dell'impasto accostando i fagottini gli uni agli altri e fate lievitare ancora 2 ore circa.
Preparate uno scitoppo mettendo a bollire 100ml di acqua con 4/5 cucchiai di zucchero e fate raffreddare.
Prima di infornare ricoprite il panbrioche di sciroppo e cuocetelo in forno caldo 180° per 30/35'.

25 commenti:

  1. Questo panbrioche è speciale...è un tipo di preparazione che io adoro!
    per la scuola non puoi neanche immaginare quanto mi piacerebbe fare una cosa del genere, sarebbe fantastico...a breve potrei avere anche io il mio piccolo spazio culinario, ma non voglio bruciare le tappe...se tutto si realizzerà lo saprò giovedì...incrocia le dita per me Enrica e goditi questa scuola che penso sia davvero un sogno!!!

    RispondiElimina
  2. bellissimo pan brioche e complimenti per essere tornata a scuola!!! Ma io volevo una foto della fetta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo la fetta non evidenziava il latte condensato perchè essendo dello stesso colore della mollica è stato assorbito senza lasciare traccia visiva, ma il sapore quello si c'era tutto ciao

      Elimina
  3. Ciao Enrica, questo pane è un capolavoro!!! Bellissima la tua esperienza con la scuola di cucina, tienici aggiornate!!!
    Bacioni, buon inizio settimana...

    RispondiElimina
  4. Quanto piacerebbe anche a me frequentare una scuola di cucina, brava affila i tuoi "coltellacci" :D e tienici aggiornate.
    Intanto ti faccio i complimenti per questo favoloso panbriosche.
    Un bacio e buon inizio di settimana :)

    RispondiElimina
  5. complimenti per il premio e complimentissimi per questa ricetta, meno male che non hai postato la foto della farcitura, così non svengo dalla voglia!

    RispondiElimina
  6. bravissima, buonissimo questo panbrioche!!!!!sempre troppo brava!complimenti per il premio!
    bacioni simona

    RispondiElimina
  7. Ahah! Tuo marito mi ha fatto morire! :D Ahahah! :D Grande, non vedo l'ora di sentirti raccontare, sono emozionata per te! <3 Il tuo panbrioche è di un goloso unico e ti abbraccio con affetto, amica mia <3 TVTB!

    RispondiElimina
  8. che bello un corso così, ti invidio un po':-)
    e bellissima questa treccia!

    RispondiElimina
  9. Ma che delizia!! Quante cose racchiuse in questo scrigno magico!! Un premio (meritatissimo), un corso (interessantissimo), bontà, genuinità.... Grande!!

    RispondiElimina
  10. uhuh cosa vedono i miei occhi!Questi impasti lievitati mi fanno impazzire!Poi mi piacciono da inzuppare nel latte o con un po' di nutella! : )

    RispondiElimina
  11. Che bella ricetta!!!
    Sono arrivata al tuo blog grazie al party dell'amicizia di foodandpassion e mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi
    Se vuoi vieni a trovarmi in:lacucinadibea.blogspot.com

    A presto

    Bea

    RispondiElimina
  12. oggi tutte due ricetta con il latte condensato....si vede che siamo in sintonia...baci:)

    RispondiElimina
  13. Erica ma quante cose riesci a fare? Brava! Questo dolce è sicuramente una tortura guardarlo e sopratutto sapere che la dentro c'è il latte condensato...mmmm..!!!! Buonissimo!

    RispondiElimina
  14. ciao, passi da me a ritirare un premio?
    http://ilrisottoperfetto.blogspot.it/2013/09/the-versatile-blogger-award-altre_213.html
    :)

    RispondiElimina
  15. Complimenti Enrica x questo delizioso lievitato e x la tua avventura! Anch'io ho deciso di intraprendere un piccolo corso e non davvero emozionata!
    In bocca al lupo x tutto ^_^
    la zia Consu

    RispondiElimina
  16. Cara Enrica, complimenti per il meritatissimo riconoscimento e per la bellissima esperienza alla scuola di cucina...sono convinta che seguire un corso incentrato su una nostra grandissima passione (in questo caso la cucina) non possa che dare tantissime soddisfazioni:))
    Complimenti inoltre per questo stupendo panbrioche, ha un aspetto meravigliosamente invitante, ti è venuto perfetto ed è sicuramente buonissimo e golosissimo grazie al ripieno a base di latte condensato:)
    Un bacione e buona settimana!!!:)
    Rosy

    RispondiElimina
  17. Golosissima questa ricetta...il latte condensato mi ricorda quando ero bambina!! Che bello deve essere questo corso di cucina!! Studia bene mi raccomando, che poi qualche trucco lo insegni anche a noi...magari non tutti

    RispondiElimina
  18. Ciao!!!
    Ma che bello il tuo racconto Enrica!!! Mi sembra di essere ritornata a scuola anch'io...e dire che l'ho lasciata a luglio...non vedo l'ora mi richiamino per fare la parte di pasticceria!!!
    Bella la divisa vero??? Io appena finito mi sono comperata subito un set SERIO di coltelli, chè quello che avevo faceva pena.. ;-)
    Non vedo l'ora di leggere i tuoi aggiornamenti!!
    Il panbrioche dev'essere buonissimo (oltre che bello!!) e me lo copio, slurp slurp!!!
    Buona giornata!! Roberta

    RispondiElimina
  19. Bellissima questa brioche, i dolci di questo tipo sono tra i miei preferiti a colazione!!
    Bravissima!!

    RispondiElimina
  20. Ottimo! A colazione è perfetto.. soprattutto perché fatto in casa! ;)

    RispondiElimina
  21. Spettacolare!! Io mangio i cornetti di pan brioche ogni fine settimana. Devo provare con le tue dosi. Sono felice che ti piaccia la scuola, anche se è impegnativa. Ti immagino in palestra con tuo figlio, mentre sfogli il libro :-). Un bacio, carissima!

    RispondiElimina
  22. Devo assolutamente provarlo adoro il latte condensato e immaginarlo come ripieno .... :-).... In bocca al lupo per la scuola di cucina, ciao, a presto ...

    RispondiElimina
  23. che meraviglia questo pane complimenti!!!!!

    RispondiElimina