22/07/13

Minestra di fagioli e cozze

Sabato sono stata all'azienda Agricola di Umberto per comprare la farina di grano solina, un grano molto antico” la mamma di tutti i grani”, citato in documenti che risalgono al ‘500. Questo grano ha una bassa resa per ettaro, ma resiste a condizioni limite, poiché sopporta sia il freddo che la siccità. Povera di glutine, con la sua sapidità naturale, se ne ottiene una farina particolarmente adatta per la panificazione e per la produzione di dolci, purtroppo era finita e devo aspettare il prossimo raccolto con rispettiva macina, quindi se ne parla a settembre, entrando ho trovato esposti anche i legumi e tra questi i fagioli, tra i fagioli una specie che non avevo mai sentito "sor checco podestà" subito incuriosita ho chiesto informazioni, il titolare dell'azienda in persona, gentilissimo mi ha spiegato che è una qualità che cuoce in 20' ed è adatto alle minestre.
Come farmi sfuggire questa opportunità? Li ho subito comprati, messi a bagno tutta la notte, il giorno dopo avevo amici a pranzo ho cucinato questa minestra tiepida che era nel mio menù di nozze.
Gli amici hanno apprezzato e io sono stata felice :-)

Ingredienti per 8 persone:
500g di fagioli "sor checco" secchi
500g di pasta formato Avemaria
prezzemolo tritato
8/10 pomodorini
2 spicchi d'aglio
1 kg di cozze
peperoncino
olio evo
sale qb
La sera precedente mettere a bagno i fagioli.
Cambiare l'acqua e lessare i fagioli senza sale, a cottura ultimata salare e conservare anche l'acqua di cottura.
Pulire e lavare le cozze. in un tegame mettere olio e 1 spicchio d'aglio, le cozze coprire con un coperchio e attendere che tutte le cozze si siano aperte, a questo punto spegnere la fiamma e attendere che si raffreddino un poco; sgusciarle e filtrare il liquido in un colino a trama fitta o dopo avervi posto all'interno alcuni foglietti di garza sterile.
In un tegame mettere olio e far soffriggere uno spicchio d'aglio con i pachino tagliati a pezzetti, aggiungere i fagioli con qualche cucchiaio di acqua di cottura degli stessi e far cuocere per 5', aggiungere l'acqua delle cozze e se necessita altra acqua dei fagioli, quando bolle versare la pasta e far cuocere per metà tempo di cottura, spegnere versare qualche cubetto di ghiaccio, le cozze il prezzemolo e aspettare circa 1 ora prima di servire.
Spegnere il cuoco quando la pasta è più che al dente serve per non farla scuocere mentre si raffredda.
Prima di servire irrorare con un filo d'olio evo a crudo.


30 commenti:

  1. Ti dico solo una cosa: stavo leggendo il tuo post con mia figlia in braccio. Quando ha visto l'immagine mi ha detto:" mamma mi fai questa pasta qui per colazione stamattina?"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dilla tutta anche la tua piccolina è un pò "Strana" però per me è un complimento grazie baci

      Elimina
  2. Mmmmh! Fagioli e cozze! Deliziosa! :D Complimenti, solo da vedere è proprio invitante.. un abbraccio e una settimana stupenda! :)

    RispondiElimina
  3. in questo momento mangio solo cose fredde..ma questo piatto è davvero goloso!!!
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noi questa minestra l'abbiamo mangiata appena tiepida e ci è piaciuta ;)

      Elimina
  4. cucino abbastanza spesso la pasta e fagioli e la minestra con i fagioli ma con le cozze mai, non pensavo sposassero bene insieme. :) neanche io conoscevo questo tipo particolare di fagiolo il piatto mette appetito solo a guardarlo!

    RispondiElimina
  5. Che buona Enrica!!
    Anche io sono ghiotta di pasta e fagioli ma con le cozze non l'ho mai assaggiata, inutile dire che mi fa molta gola!!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  6. Che bel piatto!! Gnam gnam :) Davvero delizioso, complimenti Enrica!
    Un bacione :**

    RispondiElimina
  7. Enrica mia!!!! fagioli e cozze sono un abbinamento strepitoso!!! Noi lo facciamo spesso epr natale.. ma anche ora.. mangiata tiepida.. è ottima!!! baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  8. Mmmm... Che buono!!! Abbinamento tipico del sud Italia! :-) Adoro! Complimenti!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Enrica, mi piace davvero molto questa minestra con fagioli e cozze, è molto appetitosa, bravissima!!!
    Bacioni, buona settimana...

    RispondiElimina
  10. questo è un piatto che mangerei più con il freddo ma a pensarci bene si potrebbe trasformare anche in una pasta fredda...ottimo abinamento devo provarlo!!
    a presto nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Cara, si può magiare in tutte le stagioni dipende solo con quale temperatura lo servi a tavola ;)

      Elimina
  11. Che bel piattino , anche freddo dev'essere da leccarsi i baffi ! Brava Enrica.

    RispondiElimina
  12. questa minestra la preparava anche mio padre abile ristoratore .... e gli piaceva offrirla ai clienti per il cenone di fine anno che apprezzavanoparecchio ... la sua era in versione minestrone era un capolavoro ,,,, anche noi continuano questa piacevole tradizione specialmente nei mesi freddi...buonisssima ...come mai sparito il post con pesto di rucola ... te la sei magnata ??? ciao giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa che io l'ho mangiata sempre tiepida e nel periodo estivo,non so perchè le cozze mi fanno tanto estate :)

      Elimina
  13. La foto parla da sola.. buonissima e appetitosa la tua minestra!! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  14. Risposte
    1. provala, non è difficile e poi tu te la cavi anche in cucina mi sembra ;)

      Elimina