18/09/13

Burro e Marmellata homemade

Buongiorno come promesso vi posto la prima cosa che abbiamo preparato al corso: " il burro".
Nella ristorazione il burro è molto utilizzato, ma prima di essere usato per i fondi, nei soffritti, o per cucinare scaloppine e altro deve essere chiarificato, cioè bisogna escludere la caseina dal grasso per poterlo usare ad alte temperature o in cotture prolungate.
Non mi ero mai chiesta come si facesse il burro, ma quando ho visto che l' ingrediente era solo uno,  la panna fresca sono rimasta sorpresa, per non dire poi del sapore che si ottiene, più aromatico di quello commerciale, adatto ad essere insaporito con erbette o salato con sali colorati come quello nero di Cipro o quello rosso delle Hawaii.
L'ho preparato ieri sera e questa mattina l'ho utilizzato per una bella colazione familiare assieme al pane tostato e alla marmellata di more che ho preparato qualche settimana fa.

Burro dopo 10/15' di sbattitura e prima di essere strizzato
 Burro:
Per ottenere 180g di burro serve mezzo litro di panna fresca, una ciotola e una frusta elettrica, accendere la frusta alla massima potenza per circa 10/15'(facendoattenzione agli schizzi) fino a che tutto il grasso della panna non si sia divisa dal siero. A questo punto prendete la massa grassa, strizzatela per bene tra le mani e modellatela dentro un foglio di carta oleata, ricoprite la cartaforno con un foglio di alluminio e conservate in frigo; il vs burro homemade è pronto.
L'unica valutazione da fare è il costo, perchè mezzo litro di panna costa 2,98€ e si ottengono 180g di burro, mentre 250g di burro di buona qualità tipo Lurpak 3,09€.
Posso garantirvi che dal lato gustativo è tutto di guadagnato.

Per la marmellata:
Lavare le more di rovo, metterle in una pentola, cuocere 5.
Frullare con frullarore ad immersione e far raffreddare (se si vogliono escludere i semini delle more passare nel passaverdure), mettere in proporzione fruttapec io ho utilizzato 3:1 e lo zucchero grezzo far bollire un paio di minuti e invasare in barattoli sterilizzati e caldi, chiudere e capovolgere
Quando non usavo fruttapec le proporzioni della mia marmellata di more erano 1kg di more, 800g di zucchero grezzo far bollire lentamente per 2/3 ore fino a che raggiungeva la consistenza desiderata con la prova del piattino.
Devo dire che con 1kg di more venivano veramente pochi vasetti, allora visto che non dura a lungo visti i golosi che circolano in casa ho preferito aumentare la produzione utilizzando fruttapec che è naturale, derivato dalla frutta disidratata.

30 commenti:

  1. Ma no *_* Anche il burro home made? Sei una grande davvero, vorrei provarci anche io, sperando di non combinare pasticci! Bravissima..

    RispondiElimina
  2. Sono ammirata e affascinata! <3 Grazie per questo post, tesoro!! Da provare assolutamente, ha un aspetto stupendo il tuo burro.. chissà con quella marmellata!! <3 TVB

    RispondiElimina
  3. Molto interessante! Se mai avrò una mucca (cosa che spero prima o poi, ma prima devo avere il posto dove metterla!) mi cimenterò sicuramente a fare il burro! Lena

    RispondiElimina
  4. Beh, vuoi mettere una bella fetta di pane con la marmellata e... udite udite! il burro fatto in casa! ma sei un mito! :D

    RispondiElimina
  5. Meraviglia! Sarebbe ottimo per colazione! Purtroppo i rovi dove andavo a cogliere le more è stato tagliato... ma ho da parte ancora la marmellata di fragole... quasi quasi mi cimento nel burro!

    RispondiElimina
  6. Ma ne vale la pena eccome!!
    Magari non sempre ma ogni tanto si può fare!!
    Grazie Enrica, io lo proverò di sicuro!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  7. ciao cara, ti rispondo qui con il link di cosa è e come si fa licoli, è facile, se vuoi altre spiegazioni sono disponibilissima...un caro saluto Tam

    RispondiElimina
  8. mi piacerebbe saper fare il burro non sembra difficile dovrei provare :)

    RispondiElimina
  9. Cara Enrica, che meraviglia la ricetta che hai postato!!!:)) Non pensavo si potesse fare il burro in casa..sono sicura che il sapore è favoloso e soprattutto è un prodotto genuino..mi piacerebbe veramente provarlo:)
    Buonissima anche la tua marmellata di more, complimenti Enrica!!! E grazie per queste due bellissime ricette!!!
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  10. ma guarda che roba! alla radice della cucina sei arrivata! brava!

    RispondiElimina
  11. ma lo sai che non avevo mai letto la ricetta del burro?
    ganzissimo! sarebbe da provare..ma post dieta!
    e la marmellata di more...ce l'ho..ma pochi barattolini che conservo moltoooooo gelosamente!
    :)

    RispondiElimina
  12. ma sai che e' tra le ose che voglio fare?????? prenderó spunto!

    RispondiElimina
  13. Burro e marmellata su una bella fetta biscottata sarebbe l'ideale adesso! :D
    Bravissima, ottimo il burro fatto in casa (: la mia bambina una volta, in gita ad una cascina anche lei ha fatto il burro e lo ha fatto nel tuo stesso modo, solo che non avevano la frusta elettrica, ma hanno scosso la panna in una bottiglietta. (:
    Bravissima ** mi sono salvata il post
    grazie della visita! <33333 :D
    Incoronata.

    RispondiElimina
  14. Ciao Enrica, so che il burro fatto in casa è ottimo, l'ho postato anche io qualche tempo fa!!! Favoloso gustato insieme alla tua deliziosa marmellata di more!!! Davvero una colazione coi fiocchi, bravissima!!!
    bacioni...

    RispondiElimina
  15. Burro e marmellata rappresentano la colazione per eccellenza :)
    Il tuo burro ha un ottimo aspetto!
    Un bacio ;)

    RispondiElimina
  16. Beh con degli ingredienti così la tua colazione sarà sicuramente ottima e molto più buona delle cose che compriamo!
    un bacio :)

    RispondiElimina
  17. Pane, burro e marmellata di more... un risveglio così mette in pace col mondo, mi ci vorrebbe proprio, soprattutto nei giorni lavorativi!

    RispondiElimina
  18. ma che brava...tutto fatto in casa,...che bontà!bravissima!!!!!!
    baci simina

    RispondiElimina
  19. Il fruttapeck è eccezionale, io lo uso sempre perchè adoro quel saporino di frutta della marmellata grazie al poco zucchero che si usa e al fatto che cuoce poco.
    Bella la tua ricetta del burro, voglio provarla.
    A presto e un abbraccio. Gabriella

    RispondiElimina
  20. molto interessante... complimenti ..non è che imparate anche a fare la ricotta? è il mio cruccio!!! un bacione!

    RispondiElimina
  21. Ciao, che meravigliosa colazione avete fatto!!! Grazie per le interessanti informazioni!!!
    Baci

    RispondiElimina
  22. Questa è decisamente la mia colazione ideale...pane burro e marmellata tutto fatto in casa....sei un mito!!!

    RispondiElimina
  23. Il burro fatto in casa?! Ma questa è un'informazione utilissima!! Grazie infinite!! La metterò in pratica.

    RispondiElimina
  24. Ma brava! Fare il burro home made non è da tutti!!! E con quella marmellata! Accoppiata vincente! Un abbraccio, Annalisa lacucinadellaportaccanto

    RispondiElimina
  25. Un'ottima colazione tutta home made...ottimo il burro fatto in casa!

    RispondiElimina
  26. Proverò sicuramente a fare il burro in casa anche io.. deve essere una prelibatezza!! Grazie della ricetta!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. non ho fatto mai il burro ma a casa ma mi piace molto l'idea e le spiegazioni

    RispondiElimina
  28. Ciao Enrica, sono venuta a ricambiare la visita e a curiosare nel tuo, veramente carinissimo, complimenti!

    RispondiElimina
  29. Non ho mai provato a fare il burro in casa ed ero convinta che ci volessero dei procedimento troppo lunghi e difficoltosi..invece arrivi tu e in 15 minuti mi combini questa meraviglia O_O sarà anche + costo ma non immagino nemmeno quanto + buono possa essere :-D la marmellata di more non ha bisogno di commenti, per non parlare della vostra colazione..sto sbavando!
    Sono appena rientrata dal corso di panificazione..sono entusiasta e non vedo l'ora di mettere le mani in pasta :-D
    A prestissimo
    la zia Consu

    RispondiElimina
  30. devo assolutamente provarci! fantastico, grazie!

    RispondiElimina