26/02/13

Scaloppe di tacchino ai carciofi

Sono nella sala d'aspetto di un medico, era da tempo che aspettavo di fare questa visita, mi squilla il telefono è la "Principessa" che mi dice: posso portare un amico a pranzo? ed io: certamente; appena chiudo la telefonata il medico mi fa segno d'entrare.
Per tutta la durata della visita non ho pensato all'invito a pranzo, ma appena uscita mi è venuto il panico...erano giorni che ero in casa solo per mangiare e dormire, i gatti in questo periodo hanno iniziato la muta, quindi qualche pelo in casa c'è, sono corsa a mettere un pò di ordine e a pensare cosa preparare per pranzo a 3 adolescenti famelici, perchè oltre mia figlia e il suo amico, c'è anche il "moralizzatore".
Ho pensato faccio la carbonara, a chi non piace? per secondo le scaloppine con i carciofi.
Appena rientrano da scuola, (avevo già predisposto tutto) chiedo: vi va una carbonara? I miei figli siiiiii e l'amico: per me va bene, ma senza il pecorino perchè il formaggio mi da la nausea.
Alla proposta delle scaloppine c'è stato un assenso generale, quindi sono queste che vi propongo:
scaloppine di tacchino ai carciofi




Ingredienti per 4 pers:
4 fettine di fesa di tacchino
farina qb
sale qb
3 carciofi
1 spicchio d'aglio
olio evo qb
Pulisco i carciofi e li metto a bagno in acqua e farina per non farli annerire, poi li taglio a fettine e li verso in una padella con 4 cucchiai di olio evo e 1 spicchio d'agli e 2 cucchiai di acqua, fino a che non risultino cotti circa8', salare.
In un piatto verso 4/5 cucchiai di farina e 1 cucchiaino di sale, infarino le fese di tacchino e cucino nella padella dove precedentemente c'erano i carciofi per 2' per lato a fine cottura aggiungo anche i carciofi e impiatto.
Spero che qualcuno provi queste ricettine e mi faccia sapere come va.


Nessun commento:

Posta un commento